Language

Viapol Antiradice

Il requisito principale che deve essere richiesto all’elemento è quello di assicurare la tenuta nei confronti delle acque meteoriche. La definizione dell’elemento di tenuta all'acqua avviene in maniera del tutto simile a quanto previsto per le coperture continue. Si devono, comunque, tenere presenti alcune particolarità : l’elemento di tenuta è normalmente protetto dalle azioni termiche dovute all’irraggiamento solare, alla temperatura ambiente, alle escursioni termiche.
 
L’elemento di tenuta deve anche essere considerato, in termini cautelativi, soggetto all’azione degli apparati radicali, con azione di tipo meccanico, chimico, biologico, di microorganismi. L’elemento di tenuta è soggetto ad agenti biologici, presenti nello strato di coltivo ed in quello vegetativo, nonchè impegnato da agenti chimici presenti nello strato menzionato…
 
Clicca sul file per scaricare il Report completo.
 
video dal web
7 Novembre 1940 - Crollo del Tacoma Narrows Bridge  causato dall'instabilità aeroelastica verificatasi a seguito dell'azione del vento sulla struttura.
Viapol '63
Nel 1963 viene per la prima volta prodotta e  commercializzata la prima membrana bitume polimero VIAPOL. 
Siamo orgogliosi di celebrare quest'anno il 53° anniversario dalla sua nascita.

Ultime news

  •  - Giardini pensili

    Milano mette all’ordine del giorno il tema dell’efficientamento energetico, in vista di una messa a punto del regolamento edilizio Leggi >

  •  - Convegno Nazionale ASSIMP

    Vetroasfalto parteciperà con un suo stand al convegno nazionale ASSIMP Leggi >

  •  - Ente Scuola Edile Savona

    Vetroasfalto parteciperà al Convegno dell'Ente Scuola Edile di Savona Leggi >

  •  - Viapol e G.B.C.

    Siamo partner di Green Building Council per la promozione del Green Building Leggi >

  •  - Aggiornamento schede DOP

    Sono state aggiornate all'interno del sito tutte schede DOP dei prodotti Viapol. Leggi >

Visualizza tutte le news
"PRONTO VIAPOL"
+39 02 959831 
info@vetroasfalto.com